Blog

Il percorso di una stazione PubliBike

n tutta la Svizzera ci sono già oltre 300 stazioni dove è possibile noleggiare una bicicletta o una e-bike. Ma quanto tempo ci vuole affinché una stazione sia funzionale e perché in alcune reti ci sono luoghi dove non sono installate stazioni? A queste domande risponde Thomas Hug, responsabile dell'ubicazione delle stazioni di PubliBike, in stretta collaborazione con gli altri dipartimenti.

 

Una buona posizione, che viene utilizzata attivamente e che presenta un grande potenziale, è uno dei fattori chiave per il successo o meno di una rete di bike-sharing. Un altro fattore chiave è rappresentato dalla densità di una rete. Più densa è la rete, maggiori sono le possibilità di successo. Se le stazioni sono situate vicino a luoghi frequentati, questo permette ai nostri clienti di muoversi comodamente. Idealmente, una stazione dovrebbe essere posizionata ogni 200-300 metri. Le reti PubliBike più fitte, ma anche le più grandi si trovano a Zurigo ("Züri Velo") e a Berna ("Velo Bern").

Thomas deve quindi individuare le località potenziali insieme alla città interessata. Come si trovano? Luoghi ben posizionati o popolari quali le fermate dei mezzi pubblici, le attrazioni turistiche o i luoghi dove molte persone lavorano e/o vivono rappresentano già un punto di partenza per la scelta delle località. Un esempio di tale località nella rete "Velo Bern" potrebbe essere il Rosengarten, che è frequentato sia da turisti sia da abitanti del posto. Nella rete "Züri Velo" invece potrebbe essere Hardbrücke, poiché qui vivono e lavorano molte persone. Idealmente, nelle vicinanze di una potenziale stazione PubliBike ci dovrebbero essere molte persone che vanno in bicicletta, come ad esempio, chi si reca a lavoro in bicicletta.

 

Quali misure vengono adottate prima che una stazione venga messa in funzione?

  • Il potenziale viene analizzato con l'aiuto di un sistema di geoinformazione.
    • Criterio: numero di abitanti e posti di lavoro in un raggio di 300 metri.
  • Le potenziali località vengono indicate su una cartina
  • I luoghi contrassegnati vengono ispezionati e controllati sul posto insieme alle persone responsabili della rispettiva città.
    • Criterio: dove c'è spazio per una stazione e la posizione è logica
  • Presentare la domanda di permesso edilizia per le singole stazioni alla rispettiva Città o Comune
  • ll Comune rilascia un permesso, altrimenti occorre procedere al trattamento di eventuali ricorsi edilizi.
  • Segnaletica al suolo della futura stazione
  • Stampa dell'insegna per il futuro totem
    • Informazioni: nome della località, funzionamento e sponsor della rete
  • Costruzione della nuova stazione PubliBike con il totem
  • Inserire la stazione nel sistema in modo che la stazione appaia sul sito web e sull'app PubliBike.
  • Fornitura di biciclette ed e-bike presso la nuova stazione
  • Acquisire esperienza sul funzionamento della nuova rete di biciclette in libero servizio

by

PubliBike

Mobilità della A à Z

 

PubliBike offre, dal 2009, diverse reti bikesharing in tutta la Svizzera e continua ad ampliare la sua offerta.