Misure relative al COVID-19

Dall'inizio della pandemia COVID-19, abbiamo messo in atto diverse misure per proteggere i nostri collaboratori e partner, continuando a garantire il funzionamento delle nostre 8 reti nazionali. Di recente, abbiamo anche lanciato un'offerta per il personale sanitario e per gli altri operatori socio-sanitari. Questa offerta, in aggiunta al trasporto pubblico, consente loro di reccarsi a loro lavoro più facilmente e in modo più efficiente. Abbiamo anche messo in atto regole precise per la disinfezione delle biciclette, che vengono sistematicamente e completamente disinfettate all'entrata e all'uscita dell'officina di riparazione. Oltre al manubrio e alle impugnature, vengono disinfettati, ad esempio, il lucchetto, il pulsante di attivazione, il cestello, la sella e la manopola di regolazione della sella. Inoltre, ricordiamo che è importante disinfettarsi le mani prima e dopo l'uso della bicicletta!

 

Tutto questo è stato possibile grazie a collaboratori impegnati e motivati, nonostante il numero ridotto di collaboratori e le restrizioni imposte dalla situazione eccezionale che stiamo vivendo in Svizzera. Alcuni dei nostri collaboratori lavorano ormai da diverse settimane in Home Office. La nostra organizzazione interna ci permette, in parte, di continuare la nostra attività dalle nostre rispettive case. Il nostro pensiero va ai nostri colleghi e partner impegnati in loco e li ringraziamo calorosamente per l'impegno, così come i nostri colleghi di AutoPostale e della Posta Svizzera.

 

Pensiamo anche a tutte le persone che continuano a lavorare ogni giorno affinché la vita nel nostro paese continui a scorrere quanto più normalmente possibile. A tutte queste persone esprimiamo qui la nostra più profonda gratitudine e li ringraziamo per il loro lavoro.