PubliBike
Belpstrasse 37
3030 Berna

Termini e condizioni

1          Premessa

1.1      Fornitrice

PubliBike SA («la fornitrice») gestisce sistemi di bike sharing e altri prodotti connessi con il noleggio di biciclette, ad esempio velostazioni. PubliBike è una società affiliata posseduta da AutoPostale Svizzera SA.

1.2      Offerte di servizi

Bike sharing:
PubliBike consente alla propria clientela («i clienti») il noleggio self-service di biciclette e biciclette elettriche (e-bike), a pagamento e 24/7, presso le apposite stazioni di bike sharing.

Velostazioni:
Le velostazioni sono parcheggi per biciclette, chiudibili a chiave e custoditi, che assicurano protezione contro furti, vandalismi, intemperie e che possono prevedere la fornitura di altri servizi ciclistici. È possibile utilizzarle 24 ore su 24, in linea di massima a pagamento.

1.3      Indirizzi di contatto della fornitrice

I clienti di PubliBike possono rivolgersi al seguente indirizzo:

Indirizzo di contatto:    

PubliBike SA
Route des Arsenaux 15
1700 Friburgo

Tel: 0848 09 08 07

E-mail: contatto@publibike.ch

Web: www.publibike.ch  

 

2          Oggetto del contratto

Le presenti Condizioni Generali di Noleggio (CG) disciplinano il rapporto tra i clienti e PubliBike SA nell'utilizzo a breve termine di biciclette ed e-bike («bici») nell'ambito dell'offerta di bike sharing di PubliBike, nonché nell'utilizzo delle velostazioni.

La clientela si compone di:
clienti abbonati: bike sharing e velostazioni
titolari di BusinessBike: bike sharing
utenti occasionali: bike sharing

 

3          Possibilità di accesso

3.1      Clienti abbonati e titolari di BusinessBike

I clienti abbonati e i titolari di BusinessBike si registrano tramite la piattaforma internet e ricevono per posta, dietro pagamento di una quota, una tessera d'identificazione per il settore scelto o per la velostazione (fanno eccezione i titolari di carte d'accesso di un partner PubliBike). Il pagamento viene effettuato tramite carta di credito o Postcard.

Per i clienti abbonati, la tessera d'identificazione è personale, non trasferibile e va custodita con cura. Se la tessera è protetta con un codice NIP, il cliente è tenuto a tenere segreto tale codice e a non trasmetterlo a terzi. Qualora il cliente non ottemperi a questi obblighi, egli dovrà rispondere di ogni uso illecito o improprio della sua tessera d'identificazione da parte di terzi (per es. cessione non autorizzata) e degli eventuali danni che ne derivano.

I titolari di BusinessBike hanno facoltà di trasferire la tessera a terzi e di mettere a loro disposizione il codice NIP, assumendosi in tal modo la responsabilità di un corretto utilizzo del servizio da parte di detti terzi e della loro piena osservanza delle disposizioni contenute nelle presenti CG. I titolari di BusinessBike sono tenuti a rispondere di qualsiasi uso illecito della tessera d'identificazione o del codice NIP da parte di terzi e degli eventuali danni che ne derivano.

Una tessera d'identificazione dà diritto al noleggio o al parcheggio di una sola bici alla volta presso una velostazione.

3.1.1   Validità degli abbonamenti

Bike sharing: 1 anno

Velostazione: 1 anno o 1 mese

3.1.2   Smarrimento della tessera d'identificazione

Lo smarrimento della tessera dev'essere notificato immediatamente alla fornitrice. In caso contrario, il cliente risponde di ogni danno derivante dallo smarrimento o dalla trasmissione della tessera, specialmente se ciò ha reso possibile il furto di bici o e-bike.

Oltre al costo della tessera, per la sostituzione di una tessera smarrita, rubata o danneggiata verrà fatturato al cliente un diritto amministrativo di CHF 10. –; lo stesso vale per il blocco temporaneo della tessera. 

3.1.3   Blocco della tessera

La fornitrice si riserva il diritto di bloccare la tessera (revoca del diritto di usufrutto) in ogni caso in cui ciò appaia oggettivamente giustificato. Ciò si applica in particolare nei casi di furto della tessera, mancato pagamento della fattura, atti vandalici, furto della bici, violazione delle norme di utilizzo o di altre disposizioni contrattuali. In simili casi la tessera va rispedita immediatamente alla fornitrice.

A decorrere dalla data di restituzione e/o del blocco, la tessera perde ogni validità e non dà più diritto ad alcun servizio. Sono esclusi la riduzione di crediti della fornitrice già maturati e/o il rimborso di pagamenti già effettuati.

È espressamente vietato l'utilizzo di una tessera non più valida, con riserva di eventuali azioni per risarcimento danni e di conseguenze penali.

3.2      Utenti occasionali (bike sharing)

3.2.1   Carta di credito

I clienti non abbonati e non titolari di BusinessBike possono noleggiare una bici presso determinate stazioni con pagamento mediante carta di credito. In tal caso, il noleggio della bicicletta viene autorizzato solo previa registrazione e accettazione delle presenti CG.

3.2.2   DayBike

Presso i punti vendita di PubliBike è possibile acquistare un DayBike (carta giornaliera). Al momento dell’acquisto è necessario indicare i dati personali presentando un documento d’identità ufficiale (passaporto, licenza di condurre, CI). Il DayBike conferisce al cliente il diritto di usare una bici per 24 ore consecutive.

 

4          Diritto di usufrutto

4.1      Età minima

4.1.1   Bike sharing

L’età minima per l’utilizzo di e-bike è di 16 anni. L’età minima per l’acquisto di una tessera d'identificazione o di una carta giornaliera è di 16 anni. I giovani tra i 16 e i 18 anni necessitano dell’autorizzazione di un rappresentante legale.

4.1.2   Velostazioni

Per ottenere una tessera d'identificazione, i minori di 18 anni necessitano dell'autorizzazione di un rappresentante legale.

4.2      Prova dell'identità

L’attivazione viene effettuata solo se il fornitore è in possesso dei dati personali del cliente. Gli utenti occasionali registrano o indicano i loro dati personali e i dati di pagamento al momento del ritiro della bicicletta/del DayBike.

 

5          Tariffe

Le tariffe per l'utilizzo di bici/e-bike e di velostazioni sono pubblicate sul sito www.publibike.ch. Per gli abbonati e i titolari di BusinessBike il noleggio di bici ed e-bike è gratuito per i primi 30 minuti.

 

6          Condizioni d'uso

6.1      Bike sharing

6.1.1   Disponibilità

Il cliente non può avanzare alcuna pretesa in merito alla disponibilità di una bici, allo stato di carica di e-bike o alla disponibilità di parcheggio nelle stazioni di bike sharing o velostazioni.

6.1.2   Verifica dello stato della bici

Prima della partenza, il cliente è tenuto a verificare l'eventuale presenza di danni o difetti evidenti. Nel corso di tale controllo vanno soprattutto accertati il funzionamento di freni e luci e la pressione degli pneumatici. Se il risultato di tale verifica è negativo, la bicicletta non è considerata idonea alla circolazione e non può essere utilizzata. I difetti constatati vanno comunicati al fornitore prima della partenza. La comunicazione va effettuata presso il servizio clienti di PubliBike al numero 0848 09 08 07 oppure registrata direttamente sullo schermo tattile del terminale. Il cliente può essere ritenuto responsabile di danni non segnalati prima della partenza.

6.1.3   Verifica dello stato dell'e-bike

Nel caso delle e-bike, oltre alla verifica di eventuali difetti, va controllato anche lo stato di carica della batteria. La fornitrice non può garantire che la carica della batteria sia sufficiente per il tragitto previsto.

6.1.4   Utilizzo della bicicletta

Il cliente è tenuto a trattare la bicicletta con cura. È vietato servirsi della bicicletta in maniera illegale o per scopi diversi da quelli previsti dal contratto e/o metterla a disposizione di terzi (ad eccezione dei titolari di BusinessBike, che possono trasferire la tessera a terzi). In particolare, è vietato l’uso della bicicletta nell’ambito di gare o corse di qualsiasi genere. Vanno altresì osservate le norme della circolazione stradale (p.es. Legge sulla circolazione stradale, Ordinanza sulle norme della circolazione stradale), in particolare il divieto di trasportare persone sul portapacchi. Il cliente è tenuto a rispondere di eventuali multe o danni. Per il resto si applicano le disposizioni riportate al comma 6.2 in materia di danni, furto e incidenti.

Se la bicicletta è munita di un lucchetto su telaio, in caso di parcheggio durante il noleggio tale lucchetto dovrà essere chiuso a chiave.

Per ragioni logistiche la fornitrice non può mettere a disposizione alcun casco protettivo. Si raccomanda quindi vivamente di munirsi di un proprio casco di tipo adeguato.

6.1.5   Riconsegna della bicicletta

La bicicletta dev'essere restituita unicamente presso una stazione PubliBike ufficiale, dove la riconsegna viene confermata al cliente mediante una spia lampeggiante verde e/o un segnale acustico. La durata del noleggio dura al massimo 24 ore dal momento della presa in consegna. Se tale durata viene superata, la bicicletta viene considerata rubata (cfr. 6.2). L’ora di riconsegna registrata serve da base per la fatturazione. Se la bicicletta non può essere resa alla stazione richiesta perché questa è al completo o fuori servizio, è obbligatorio riportarla alla stazione più vicina con posti bici ancora liberi.

6.2      Danni / furto / incidenti

6.2.1   Danni / furto

Il cliente è tenuto a rimborsare interamente eventuali danni (danni indiretti inclusi) o furto causati da un uso improprio della bicicletta o da violazione delle condizioni di utilizzo. Eventuali danni o furti vanno notificati immediatamente alla fornitrice. In alcuni casi i danni possono essere registrati e comunicati tramite lo schermo tattile del terminale. Se questo non è possibile, i danni vanno segnalati al servizio clienti. In caso contrario, il cliente potrà esserne ritenuto responsabile anche in seguito. La fornitrice ha il diritto di addebitare all’ultimo cliente registrato la bici sottratta. In caso di danno o furto il cliente non ha alcun diritto al risarcimento di danni o costi indiretti da egli subiti. Un furto va segnalato alla fornitrice entro 24 ore, termine entro il quale il cliente è anche tenuto a sporgere denuncia presso la polizia. Il cliente risponde comunque della perdita.

Il cliente prende atto del fatto che le bici ed e-bike dell’offerta PubliBike non sono sempre e comunque di proprietà di PubliBike SA. Il cliente accetta e conviene che in una situazione di questo tipo, in caso di danno o furto, egli possa essere chiamato in causa da PubliBike SA o dai proprietari della rispettiva bici o e-bike. Il cliente risponde degli obblighi contenuti nelle presenti CG anche nel caso di bici o e-bike che non siano di proprietà di PubliBike SA.

6.2.2   Incidenti

Il cliente dichiara di essere assicurato contro gli incidenti. Gli incidenti e le cadute con danni materiali vanno in ogni caso segnalati immediatamente alla fornitrice. In caso di lesioni a persone e/o di danni materiali a terzi o qualora un terzo sia coinvolto quale possibile (co)responsabile, si dovrà far intervenire immediatamente la polizia e stilare un verbale dell’incidente con copia da inviare alla fornitrice.

6.3      Velostazioni

6.3.1   Utilizzo delle velostazioni

Il cliente deve accertarsi di posteggiare la sua bici in modo da non ostacolare il transito di altre persone. La fornitrice ha facoltà di limitare il parcheggio di rimorchi per bici.

È ammesso parcheggiare esclusivamente bici, e-bike e rimorchi per bici.

6.3.2   Danni / furto

Il parcheggio di bici, e-bike e rimorchi per bici è sotto la responsabilità dei proprietari dei mezzi. Il cliente è responsabile anche dei danni da egli causati ad attrezzature delle velostazioni o a veicoli di terzi. PubliBike declina ogni responsabilità in relazione ad eventuali furti o danni.

In caso di danni ad attrezzature delle velostazioni o a veicoli di terzi, se ne dovrà informare immediatamente il servizio clienti di PubliBike.

 

7          Fatturazione / condizioni di pagamento

All’utente abbonato e al titolare di BusinessBike, i vari costi (quota annua/mensile per la tessera d'identificazione e quote per l’utilizzo della bicicletta) vengono fatturati in conformità con i prezzi pubblicati su www.publibike.ch. Il cliente deve pagare alla fornitrice il prezzo di noleggio della bicicletta (garantito dalla tessera) fino alla corretta restituzione della stessa (conferma). Come base per il calcolo della tassa di utilizzo viene assunta la durata del noleggio registrata dal terminale PubliBike. Qualora la bicicletta non sia stata restituita correttamente e il servizio clienti non sia stato debitamente informato, per l'ultimo cliente la durata del noleggio prosegue fino alla regolare riconsegna del mezzo.

La fatturazione dei corrispettivi (tasse di utilizzo e costo della tessera d'identificazione) viene effettuata tramite addebito sul conto della carta di credito oppure sul conto postale indicato dal cliente. Indicando gli estremi del proprio conto, il cliente autorizza la fornitrice ad addebitare direttamente su tale conto postale o carta di credito le spese relative ad ogni noleggio futuro.

Per i pagamenti tramite carta di credito o conto postale sono sempre applicabili le CG del relativo istituto finanziario.

Gli utenti abbonati al bike sharing e i titolari di BusinessBike possono consultare in qualsiasi momento i propri dati di fatturazione sul sito di PubliBike sotto Login.

 

8          Modifica dei dati personali

Il cliente titolare di una tessera PubliBike è tenuto a registrare con immediatezza nel proprio account personale sul sito di PubliBike qualsiasi cambiamento inerente ai dati forniti al momento della registrazione (per es. nome o luogo di domicilio).

 

9          Diritto di revoca e disdetta

9.1      Diritto di revoca

In sede di prima ordinazione, il cliente ha facoltà di revocarla per iscritto entro i 14 giorni di calendario successivi alla trasmissione dell'ordine presso l'indirizzo di cui al comma 1.3 oppure con una mail a contatto@publibike.ch.

9.2      Disdetta

9.2.1   Bike sharing

La durata del contratto o dell'abbonamento è sempre annuale. In qualsiasi momento durante il periodo di abbonamento, il cliente ha facoltà di comunicare alla fornitrice se alla scadenza di tale periodo egli desidera o meno rinnovarlo per un altro anno.

In assenza di tale comunicazione da parte del cliente, 45 giorni prima della scadenza del periodo d'abbonamento la fornitrice provvederà a trasmettere al cliente un'e-mail di promemoria in cui lo si avvisa del rinnovo del suo abbonamento per un altro anno e del relativo nuovo addebito della quota di abbonamento annuale qualora il cliente, prima della scadenza dell'abbonamento, non comunichi una sua decisione contraria. Al cliente vengono addebitati gli eventuali costi maturati per noleggi effettuati fino alla data di scadenza dell'abbonamento. Gli eventuali crediti di viaggio non vengono rimborsati, ma il cliente potrà recuperarli anche in un secondo tempo con l'acquisto di un nuovo abbonamento sotto lo stesso account.

9.2.2   Velostazioni

Il contratto viene stipulato per la durata di un mese o di un anno e durante tale periodo non può essere disdetto. Se il cliente non provvede a rinnovare l'abbonamento almeno 7 giorni prima dell'ultimo giorno di validità, in tale ultimo giorno esso scadrà.

9.2.3   Disdetta per gravi motivi

Dei gravi motivi possono giustificare la risoluzione dei contratti di cui alle presenti CG, senza preavviso e senza conseguenze pecuniarie per la parte recedente. In particolare, per grave motivo si intende il verificarsi di circostanze che all'altra parte impediscano di proseguire la relazione commerciale oppure, malgrado una regolare diffida resa per iscritto, la ripetuta trasgressione di obblighi contrattuali. In tal caso vi sarà una detrazione di prestazioni fino al momento della risoluzione del contratto per gravi motivi e le quote di abbonamento già versate non verranno rimborsate.

 

10       Disposizioni finali

10.1    Responsabilità della fornitrice

La fornitrice declina ogni responsabilità ed esclude qualsiasi addebito per danni subiti dal cliente in connessione con l’esecuzione del presente contratto, a meno che essa non abbia compiuto azione dolosa intenzionale o negligenza grave.

È generalmente esclusa la responsabilità della fornitrice per danni indiretti, conseguenti, danni a terzi e lucro cessante.

10.2    Responsabilità del cliente

Il cliente risponde in primo luogo ai sensi delle disposizioni contenute nelle presenti CG e, in via sussidiaria, in base alle disposizioni di legge nei casi in cui egli danneggi o sottragga la bicicletta, non osservi correttamente le disposizioni di noleggio o non attemperi agli obblighi sanciti dalle presenti CG. La responsabilità del cliente comprende anche i costi dei danni secondari come i costi peritali, di riparazione o di mancato godimento.

10.3        Assicurazioni

L’assicurazione è a carico del cliente.

10.4        Protezione dei dati

Nel trattamento di dati personali, la fornitrice si attiene a quanto prescritto dalla legislazione svizzera sulla protezione dei dati. In particolare, essa è autorizzata a registrare ed elaborare tutti i dati relativi al noleggio (per es. dati sull'utilizzo, luoghi di riferimento, dati di movimento GPS, ecc.) e, nel quadro delle finalità ammissibili, AutoPostale Svizzera SA è autorizzata a trasmettere i dati relativi ai clienti all’interno del Gruppo Posta per una possibile loro elaborazione.

La fornitrice è espressamente autorizzata a valutare i dati per scopi pubblicitari e a rendere attenti i clienti di eventuali offerte e promozioni di PubliBike e AutoPostale nonché di altre società del Gruppo Posta. Il cliente può revocare questa autorizzazione in qualsiasi momento attraverso l'indirizzo contatto@publibike.ch.

10.5    Modifiche alle CG

Il fornitore si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento le presenti CG. Le modifiche vengono preannunciate e pubblicate sul sito web di PubliBike con l’indicazione della data di entrata in vigore e sono considerate comunicate ai clienti a partire da tale data.

Se il cliente non pone fine al rapporto contrattuale in essere entro il termine di un mese, le modifiche devono intendersi accettate.

10.6    Foro competente e diritto applicabile

Fatte salve le disposizioni legali imperative, foro competente per qualsiasi controversia tra le parti è Berna.

Diritto applicabile per l’interpretazione e l’applicazione del rapporto contrattuale è il diritto svizzero.

 

PubliBike SA, 1 febbraio 2017